Specifiche

IMBALLO
Per mantenere la loro durabilità in opera i pannelli metallici non devono essere danneggiati durante le fasi di immagazzinamento, trasporto, movimentazione e posa.
I pannelli curvi sono confezionati in pacchi. Il numero dei pannelli curvi Rexcop contenuti nel pacco è tale da contenere il peso e la volumetria complessiva del pacco stesso nei limiti imposti dai mezzi di sollevamento e di trasporto disponibili.
I pacchi sono corredati da un sistema di appoggio costituito da un bancale in polistirene espanso sinterizzato della dimensione necessaria per garantire la distribuzione del peso in modo omogeneo e rendere possibile la presa del pacco per la movimentazione.
Eventuali differenti suddivisioni degli elementi e/o confezionamenti particolari, in relazione a specifiche esigenze, dovranno essere concordate in sede di conferimento d’ordine.

 

TRASPORTO
Il carico dovrà avvenire su pianale libero e pulito.
Due file di pacchi affiancate sono posizionate sul pianale sostenute da appoggi di polistirene espanso sinterizzato.
Su ogni fila sono sovrapposti massimo due pacchi di pannelli Rexcop.
I pacchi dovranno essere assicurati dal vettore al mezzo di trasporto mediante legature trasversali con cinghie di nylon.
STOCCAGGIO A TERRA
I pacchi devono sempre essere mantenuti sollevati da terra sia in magazzino che in cantiere.
Se lo stoccaggio in cantiere si protrae per lungo tempo è bene ricoprire i pacchi
con teloni di protezione.
Nel caso di protezione a mezzo telone, occorre assicurare sia l’impermeabilità che una adeguata aerazione per evitare ristagni di condensa e la formmazione di sacche d’acqua.
Durante questa fase i pacchi di pannelli Rexcop non dovranno mai essere sovrapposti per evitare possibili deformazioni del raggio di curvatura a causa del peso delle lastre.
MOVIMENTAZIONE
I pacchi devono essere sempre imbragati in almeno due punti, distanti tra loro non meno della metà della lunghezza dei pacchi stessi. Il sollevamento deve preferibilmente essere effettuato con cinghie tessute con fibra sintetica (nylon) di larghezza non minore di 10 cm in modo che il carico sulla cinghia sia distribuito e non provochi deformazioni.
Devono essere impiegati appositi distanziatori posti al di sotto e al di sopra del pacco, costituiti da robusti elementi piani di legno o materiale plastico, che impediscano il diretto contatto delle cinghie con il pacco. In ogni caso i distanziatori inferiori dovranno avere una larghezza sufficiente ad evitare che il peso del pacco provochi deformazioni permanenti agli elementi inferiori.
STOCCAGGIO IN QUOTA
Lo stoccaggio dei pacchi di pannelli Rexcop sulla struttura della copertura deve essere effettuato solo su piani idonei a sopportarli, sia per resistenza che per condizioni di appoggio e sicurezza anche in relazione agli altri lavori in corso.
È consigliabile richiedere alla direzione lavori l’autorizzazione al deposito.
La movimentazione manuale del singolo pannello Rexcop dovrà essere effettuata almeno da due persone.
La manipolazione degli elementi dovrà essere effettuata impiegando adeguati mezzi di protezione (guanti, scarpe antinfortunistiche, tute, ecc.), in conformità alle normative vigenti.

 

TOLLERANZE DIMENSIONALI
Tolleranze dimensionali sugli spessori dei pannelli REXCOP:
– per spessore nominale del pannello ±2,5%

Tolleranze di forma dei pannelli REXCOP:
– sulla lunghezza ±0,3%
– sulla larghezza ±1%

A seconda delle lunghezze e/o degli sviluppi dei prodotti REXCOP, potrebbero manifestarsi dei micro-avvallamenti del rivestimento interno dei pannelli, irrilevanti ai fini della funzionalità della copertura.